Centro di Psicoterapia Cognitiva di Verona

Home » Articoli » I disturbi dell’umore

I disturbi dell’umore

Annunci

In questo tipo di disturbi il sintomo  fondamentale è un’alterazione del tono dell’umore, di solito nel senso della depressione o dell’esaltazione; spesso accompagnata da un mutamento del livello globale di attività. I disturbi principali sono: la depressione maggiore, la distimia, il disturbo bipolare e la ciclotimia.

La depressione è un disturbo molto frequente (2-3 volte maggiore nelle donne rispetto agli uomini), ricorrente e spesso in relazione con eventi o situazioni stressanti. In un periodo di 12 mesi il 10% della popolazione adulta manifesta un episodio depressivo.

Negli episodi tipici delle tre forme (lieve, di media gravità e grave) il soggetto generalmente  presenta per almeno due settimane:

  • Depressione del tono dell’umore
  • Perdita degli interessi e della capacità di provare piacere
  • Riduzione dell’energia con affaticabilità e diminuita attività

Altri sintomi comuni sono:

  • Riduzione dell’attenzione e della concentrazione
  • Riduzione dell’autostima
  • Idee di colpa e di inutilità
  • Visione pessimistica del futuro
  • Idee o atti di autoagressività o di suicidio
  • Disturbi del sonno
  • Diminuzione dell’appetito

Mentre le forme lievi possono essere risolte anche esclusivamente con interventi non farmacologici, le forme di media o alta gravità beneficiano di interventi integrati farmacologici e psicoterapici.

Nella forma lieve sono presenti almeno due dei primi tre sintomi e almeno uno degli altri. Un soggetto con episodio depressivo lieve è di solito sofferente per i sintomi e presenta qualche difficoltà nel continuare l’abituale lavoro o le attività sociali, ma il suo funzionamento sociale non è completamente compromesso.

Nella forma di media gravità sono presenti almeno due dei primi tre sintomi e almeno tre degli altri. Un soggetto con episodio depressivo di media gravità presenterà generalmente una considerevole difficoltà a continuare le attività sociali, lavorative e familiari.

Nella forma grave sono presenti almeno tutti e tre i primi sintomi e almeno quattro degli altri. Un soggetto con episodio depressivo grave presenta di solito una notevole angoscia o agitazione a meno che il rallentamento non sia una caratteristica marcata. La perdita dell’autostima e i sentimenti di inutilità o di colpa sono in genere pronunciati e, nei casi particolarmente gravi, vi è un chiaro rischio che sia attuato un tentativo di suicidio. E’ molto improbabile sia in grado di continuare le attività sociali, lavorative e domestiche tranne che in misura molto limitata.

Nella forma grave con sintomi psicotici, sono presenti deliri, allucinazioni o stupore depressivo. I deliri di solito riguardano idee di peccato, rovina o imminenti catastrofi di cui il soggetto si attribuisce la responsabilità. Le allucinazioni sono in genere uditive o olfattive, consistendo in voci diffamatorie o accusatorie oppure nell’odore di immondizia marcita o di carne in decomposizione. Il grave rallentamento psicomotorio può progredire fino allo stupore.

La terapia cognitivo-comportamentale si è dimostrata efficace nella terapia della depressione, secondo i criteri della Evidence Based Medicine (Medicina basata sulle evidenze) (Gloaguen et al. 1998; Fava et al. 1998; Scott J. et al. 2003; Jarrett et al. 2001). Essa prevede generalmente in media dai 12 ai 20 incontri a cadenza settimanale e il rapporto costo efficacia dell’intervento, anche nei termini di prevenzione delle ricadute, è assai elevato.

A cura di Franco Baldini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: