Centro di Psicoterapia Cognitiva di Verona

Home » Psicoterapia individuale

Psicoterapia individuale

La psicoterapia è un’attività terapeutica di natura sanitaria che si svolge in un setting composto da terapeuta e paziente, all’interno del quale lo scopo è di ridurre in tempi brevi la sofferenza del paziente cercando di prevenire le ricadute attraverso l’intervento sugli aspetti di vulnerabilità.

La psicoterapia individuale cognitivo comportamentale si occupa della cura dei diversi disturbi psicologici, ed il modello cognitivo comportamentale è stato riconosciuto come trattamento efficace per numerosi disturbi psicologici e rappresenta l’approccio di prima scelta nella cura dei disturbi d’ansia, panico, fobia sociale, disturbo ossessivo compulsivo e della depressione dove mostra efficacia equivalente alla terapia farmacologica con un ridotto tasso di ricaduta nel tempo.

Sulla base di queste premesse sono state sviluppate procedure di intervento atte ad aiutare le persone con disagio psicologico a modificare i pensieri e i comportamenti disfunzionali che creano e mantengono tali problemi. Si lavora principalmente sulle inferenze e le valutazioni che i pazienti fanno su ciò che succede nella loro esperienza. Alla fine di ogni seduta vengono assegnati degli esercizi cognitivi e comportamentali da svolgere a casa che aiutano il paziente a sperimentare e a rinforzare il lavoro svolto con lo psicoterapeuta.

Tra gli scopi della psicoterapia cognitivo comportamentale c’è quello di insegnare al paziente a trasformare le proprie emozioni negative disfunzionali quali ansia, depressione, ostilità e senso di colpa in emozioni negative funzionali come preoccupazione, tristezza, irritazione e senso di responsabilità. In questo modo il paziente impara a vivere senza aver paura delle proprie emozioni e a ricercare un proprio equilibrio, tramite le tecniche apprese durante la psicoterapia.

Le tecniche utilizzate sono numerose, e si possono classificare in:

  • tecniche orientate a far emergere i contenuti problematici e gli schemi disfunzionali
  • tecniche orientate alla ristrutturazione cognitiva dei significati che causano sofferenz
  • tecniche orientate a favorire le funzioni metacognitive e la flessibilità cognitiv
  • procedure orientate a modificare direttamente le emozioni e le condotte problematiche

Negli ultimi anni la Terapia Cognitivo Comportamentale ha subito notevoli sviluppi. Sono nati nuovi approcci di studio come la DBT (Dialectical Behavior Therapy), l’ACT (Acceptance and Commitment Therapy), la Schema Therapy e la Mindfulness. Inoltre ha avuto un notevole sviluppo l‘EMDR per il trattamento del Disturbi Post Traumatici e la Terapia Metacognitiva (TMI) per i Disturbi di Personalità.

Le prospettive di intervento si stanno ampliando e stanno andando verso trattamenti che promuovono sempre più una integrazione tra i vari approcci, per offrire ai pazienti un intervento mirato ed efficace per la cura dei disturbi mentali

 

Ambiti di intervento:

  • Disturbi d’ansia
    • Disturbo di Panico
    • Agorafobia
    • Ansia generalizzata
    • Fobia sociale
    • Ipocondria
    • Fobie specifiche
  • Disturbo Ossessivo Compulsivo e Disturbo da Accumulo
  • Disturbi dell’Umore
    • Disturbi Depressivi
    • Disturbi Bipolari
    • Lutto
  • Disturbi di Personalità
    • Disturbo Antisociale di Personalità
    • Disturbo Borderline di Personalità
    • Disturbo Dipendente di Personalità
    • Disturbo Evitante di Personalità
    • Disturbo Istrionico di Personalità
    • Disturbo Narcisistico di Personalità
    • Disturbo Ossessivo Compulsivo di Personalità
    • Disturbo Paranoide di Personalità
    • Disturbo Schizoide di Personalità
    • Disturbo Schizotipico di Personalità
  • Disturbi dell’alimentazione
    • Anoressia nervosa
    • Bulimia Nervosa
    • Disturbo da Alimentazione Incontrollata
  • Disturbo da uso di sostanze, Nuove Dipendenze
  • Disfunzioni sessuali
  • Sostegno alla genitorialità
  • Psichiatria

 

 

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: